LEGNO

TIPI DI LEGNO

 Sotto il nome 'legno' si capisce, nell'uso comune, il tessuto solido e duro di assi di rami ( tronco, rami e ramoscelli) di alberi e arbusti. Esistono le differenze fondamentali tra legno di latifoglie e legno di conifere.
La ragione di questa differenziazione è, da un lato, il diverso assegnamento
sistematico delle specie arboree a diversi gruppi di piante da seme. D'altra parte, le due classi di specie di legno sono significativamente diverse riguardo la composizione, struttura ed atributi.

Le specie di legno variano nell'aspetto (colore, consistenza), struttura, densità e caratteristiche tecniche, quindi nell'uso. In particolare, la densità e la struttura di una specie di legno determinano non solo la sua lavorabilità, il comportamento di essicazione e permeabilità per i liquidi, ma anche la resistenza, elasticità e stabilità dimensionale nei climi variabili. Il legno viene lavorato come legname segato, come impiallacciatura, come materiale a base di legno o come pasta per la carta. Il legname segato e l'impiallacciatura vengono elaborati e portati alla loro  umidità adeguata utilizzabile tramite essiccazione del legno e, successivamente, condizionamento. Mazzivo lavora solo sul legno con umidità ottimale di 10 %.

I materiali a base di legno vengono formati sminuzzando
il legno e poi unendo gli elementi strutturali, ad es.compensato, truciolato di legno ( pannelli di particelle, pannelli OSB) oppure materiali in fibra di legno (pannelli di fibre, pannelli MDF). Mazzivo usa i pannelli di compensato solo per la parete posteriore e per il fondo del cassetto.

I regolamenti vincolanti delle designazioni dei mobili garantisce norma DIN 68871. Questo regolamento stabilisce che i mobili possono essere offerti solamente come i mobili di legno massiccio se tutte le parti, oltre parete posteriore e fondo del cassetto, vengono prodotte nel legno massiccio e non vengono impalacciate. 


FINITURA SUPERFICIALE
 

Il servizio particolare nella produzione dei mobili consiste anche nel trattamento finale della superficie del legno – in breve: la finitura del legno.

L'applicazione di cera o di olio ha lo scopo di proteggere il legno dalla sporcizia e dalla luce solare.  Grazie al trattamento professionale viene migliorato     ''il fascino visivo'';  la superficie è più raffinata senza la chiusura dei pori aperti della struttura del legno (come nel caso di vernici), ciò permette di mantenere ''la respirazione'' come nel legno grezzo. Una buona finitura conferisce ai mobili un carattere unico. I prodotti di mazzivo vengono trattati solamente con  prodotti naturali – cera d'api di alta qualità, coloranti naturali all'acqua e olio di lino al 100%. Per il bene del nostro ambiente.


Olio

'Oliatura' è una tecnica di impregnazione, durante la quale tutti gli attributi naturali del legno vengono mantenuti. L'olio penetra profondamente nel legno ma non lascia nessun strato sulla superficie. Sottolinea la struttura naturale di ogni specie di legno e rafforza il suo colore autentico; la superficie è ben preparata alla finitura successiva. I pori rimangono aperti e la naturale diffusione del legno non è impedita.
 

Cera

La finitura a cera conferisce al legno un aspetto superficiale calmo, quasi monotono. La superficie assomiglia a velluto e ha una lieve lucentezza, la quale, dopo esser lucidata, può diventare una superficie più intensa, che però col passare del tempo diminuisce. Nel legno con la finitura di cera i pori rimangono aperti perciò il legno mantiene le sue abilità di regolazione dell'umidità. Un altro grande vantaggio di cera sono le sue proprietà antistatiche, il che la rende ideale sia per le persone allergiche sia per i lavori all'aperto. Su richiesta di cliente per cambiare il colore del legno usiamo solo la cera pigmentata oppure i coloranti naturali a base acquosa con successiva finitura a cera.

 

Conclusione

La ceratura e oliatura del legno non hanno solamente i valori decorativi ma sono molto valutate dagli specialisti, perché conservano la naturalezza del legno e gli permettono di aspirare. Queste techniche di impregnazione curano e proteggono, ionizzano l'aria e rispettono l'ambiente. Nota: le superfici finite in questo modo naturale non sono impermeabili.